Natura in cttà

Natura in cttà

Quando meno te lo aspetti ecco che madre natura si manifesta anche in città. Stavo leggendo un bel libro di natura che avevo appena comprato ed ero completamente immerso nel racconto, ma quando la luce dalla finestra non mi consentiva più di leggere e il richiamo di una civetta si faceva sempre più insistente rivolsi lo sguardo verso il cielo. Il sole era appena calato oltre l’orizzonte ma il cielo ancora mostrava la luce blu che preannunciava la notte. Anche uno spicchio sottile di luna apparve tra le poche nuvole e la civetta continuava con il suo richiamo monotono. Istintivamente pensai di fotografare quell’atmosfera e quando vidi la civetta sul camino della casa di fronte non seppi più resistere alla tentazione. Montai in un attimo un teleobiettivo e dopo alcuni scatti un’altra sagoma apparve sul camino, una breve cerimonia amorosa e capii il vero significato di quel canto d’amore.

Civette al chiaro di luna

9 Comments

  1. Maria Oliveto

    Una vera poesia immortalata dalla tua spiccata sensibilità e dalla tua professionalità senza eguali.
    Quando meno te lo aspetti…ci regali un sogno!
    Complimenti Antonio, grande!!

  2. Raffaella

    Ciò che leggo e ciò che vedo appaga l’anima e riscalda il cuore…mi sento un po cielo un po civetta un Po notte….un Po io

  3. Caterina Grimaldi

    Meraviglioso

  4. Angelica Burolo

    Ecco…quello che ci voleva dopo una lunga, faticosa e intensa giornata di lavoro: una meritata pausa poetica 💞
    Protetta dalla calura estiva dai 40 cm. di spessore dei muri della mia casa, mi hai fatto fare un viaggio tra le righe del tuo racconto, camminando in punta di piedi per non spaventare le civette😉
    Grazie Antonio, sensibile esperto di natura

  5. Una favola! La foto mi ha catturato,ma con le parole mi hai fatto volare..

  6. C’è tanta roba in questo scatto. La magia degli incontri furtivi, improvvisi. Il dono della Natura che si rivela nella sua intimità. Una forza tanto simile a quella che sperimentiamo quando siamo toccati dalla grazia dell’amore.
    E c’ è tenerezza, Antò, molta molta tenerezza.

  7. Laura Panizzi

    Saper cogliere certi attimi magici che la natura ci offre non è cosa da tutti, ci vuole una grande sensibilità e bravura per catturare immagini come questa. Bellissima

  8. Brunella

    Uno scatto magico, che coglie quell’attimo di profonda intimità non solo tra due creature, ma anche tra Terra e cielo, tra noi e la Luna.
    Un premio, per chi sa fermarsi, ascoltare, guardare.

  9. Barbara

    È una foto di una intensità unica. Antonio parla il linguaggio della natura, tanto da intuire cosa sarebbe accaduto di lì a poco. Ha infatti una rara capacità di predire ciò che avverà e di catturare in uno scatto un attimo di vera poesia.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *