Come riconoscere le tracce dei lupi

Come riconoscere le tracce dei lupi

Le impronte sul terreno

I lupi come altri animali sanno di lasciare segni sul terreno e li utilizzano per comunicare tra loro. All’interno del territorio che difendono ogni individuo si tiene in contatto con il branco soprattutto con le tracce odorose lasciate dagli escrementi e dalle ghiandole plantari. Per noi umani che non abbiamo un fiuto così fine non ci resta che saperle riconoscere visivamente ma con un po’ di esperienza possiamo cercare di carpire qualche informazione utile. Bisogna anche sapere che in caso di pericolo i lupi tendono a ridurre al minimo le loro tracce magari ritornando sui propri passi, camminando nell’erba alta, sulle strade asfaltate o nell’acqua di fiumi e torrenti.

In ogni caso bisogna sapere che da una singola traccia non si può mai dire lupo, come ad esempio il caso delle impronte, una singola orma può essere identica a quella lasciata da un cane delle stesse dimensioni ma se facciamo attenzione all’andatura, alla distanza del passo e agli altri segni nelle vicinanze possiamo avere qualche certezza in più.
L’andatura può essere di lupo se forma una linea retta per diversi metri, più è lungo il rettilineo più aumentano le probabilità che si tratta di lupo. Il passo, la distanza tra un’impronta e l’altra, è compatibile con i selvatici se supera i 50 cm.
Le impronte devono almeno essere larghe 8cm e lunghe 10, anche se un lupo adulto può lasciare un calco fino a 12 centimetri di lunghezza e 10 di larghezza, le due dita centrali di solito sono più lunghe rispetto alle altre due laterali e lasciano i segni delle unghie. Inoltre l’impronta posteriore poggia su quella anteriore leggermente sfalsata.
Ho notato che nell’impronte dei cani domestici sono più evidenti le unghie, a volte sono presenti i segni in tutte e quattro i polpastrelli. Quasi sempre i cani invece hanno un andatura a zigzag e spesso avanti e indietro, il passo risulta mediamente più corto e le impronte anteriori e posteriori risultano completamente separate, una di fianco all’altra. Se poi sono affiancate da impronte umane è quasi certo che si tratti di Canis familiaris.

Antonio Iannibelli

Canis lupus italicus, impronta su argilla molto bagnata sono evidenti i segni di tutte le unghie

Canis lupus italicus, impronta su argilla molto bagnata sono evidenti i segni di tutte le unghie

Canis lupus italicu, impronta su argilla

1 Canis lupus italicus, impronta su argilla

Canis lupus italicu, impronta su terreno bagnato

2 Canis lupus italicus, impronta su terreno bagnato

Canis lupus italicu, impronta su terreno coltivato

3 Canis lupus italicus, impronta su terreno coltivato

4 Canis lupus italicu, impronta su argilla

4 Canis lupus italicus, impronta su argilla

5 Canis lupus italicu, impronta su argilla

5 Canis lupus italicus, impronta su argilla

6 Canis lupus italicu, impronta su argilla di diversi giorni

6 Canis lupus italicus, impronta su argilla di diversi giorni

7 Canis lupus italicu, impronta sul letto di un torrente

7 Canis lupus italicus, impronta sul letto di un torrente

8 Canis lupus italicu, impronta su sentiero in terreno battuto

8 Canis lupus italicus, impronta su sentiero in terreno battuto

9 Canis lupus italicu, impronta su terreno incolto

9 Canis lupus italicus, impronta su terreno incolto appena visibile

10 Canis lupus italicu, sovrapposizione dell'impronta posteriore su quella anteriore

10 Canis lupus italicus, sovrapposizione dell’impronta posteriore su quella anteriore

11 Canis lupus italicu, impronta sulla stessa pista di andata e ritorno

11 Canis lupus italicus, impronta sulla stessa pista di andata e ritorno

11 Canis lupus italicus, impronta nelle due direzione dello stesso animale

12 Canis lupus italicus, impronta nelle due direzione dello stesso animale

Canis lupus italicus, impronta su argilla di diversi esemplari

13 Canis lupus italicus, impronta su argilla di diversi esemplari

Canis lupus italicus, impronta su terreno bagnato di diversi esemplari della stesa famiglia

14 Canis lupus italicus, impronta su terreno bagnato di diversi esemplari della stesa famiglia

Il cane, Canis familiaris, lascia impronte più arrotondate e con i segni delle unghie ben evidenti

15 Il cane, Canis familiaris, lascia impronte più arrotondate e con i segni delle unghie ben evidenti su tutti e quattro i polpastrelli

Il cane, Canis familiaris, lascia impronte appaiate

16 Il cane, Canis familiaris, lascia impronte appaiate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 Comments

  1. Molto belle le foto delle orme. Si nota con chiarezza la differenza tra lupo e cane. Interessante, molto interessante, la sequenza di foto di andata e ritorno di un Canis lupus

  2. Marco Tinarelli

    Bello. Grazie

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tracce sulla neve | Antonio Iannibelli - […] Si possono trovare tracce in tanti modi ma quando nevica tutto diventa più facile, il terreno innevato rileva ogni…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Facebook
Instagram
LinkedIn