Ciaspolando nel Pollino

Ciaspolando nel Pollino

Camminare fa bene, camminare sulla neve ancora meglio perché al piacere fisico del movimento si aggiunge la bellezza del paesaggio e la vivacità dei colori. Nel Pollino questo inverno la neve non si è fatta desiderare e le occasioni per godere della sua straordinaria bellezza sono state diverse. In una delle poche giornate di marzo che non ha nevicato ci siamo recati tra i pini loricati e ancora una volta la natura ha saputo stupirci. La neve era talmente alta che i pali delle indicazioni dei sentieri e i segnali sui tronchi degli alberi risultavano completamente sepolti, ma la sensazione di essere sospesi camminando su alcuni metri di neve appariva straordinariamente magica. La conoscenza del territorio e delle regole di base per una corretta fruizione della montagna ci hanno consentito di vivere una giornata spensierata e di realizzare immagini che resteranno per sempre nei nostri ricordi.

In posa prima di arrivare in vetta

Sorgente Pittacurta

Indicazioni sepolte dalla neve alla sorgente Pittacurta

Ai piedi di Serra Crispo i cartelli che indicano i sentieri sono completamente sepolti dalla neve

Pollino la Grande porta

La merenda tra i pini loricati non ha prezzo

Sara De Filpo con il monte Pollino alle spalle

Sara sulla cresta

Sulla cresta il vento ha spazzato la neve formando pericolose terrazze sospese

Sara De Filpo, Francesco D’Alessandro e Gianpiero Bellavita Pollino

Ciaspole e bastoncini aiutano soprattutto in discesa

Giovani e vecchi pini loricati spiccano sullo sfondo bianco

Sara alla Porticella e sullo sfondo il golfo di Sibari

3 Comments

  1. Maria Oliveto

    Basta davvero poco per provare le sensazioni più belle… uno sguardo su queste fantastiche foto e ci si trova in quel paradiso!
    Complimenti Antonio, insieme alla natura anche tu sai sempre come stupirci!

  2. Nikwolf

    Riesco a percepire l’aria frizzante e mi sembra di viverlo con voi immersi in questo splendido paradiso.
    Foto bellissime

  3. Lucia Valente

    Complimenti sia x i luoghi sia xle foto che li riproducono così bene…Fantastici come in una fiaba…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *