I pini loricati, la neve e il ghiaccio

Andare in montagna con gli amici che condividono la stessa passione è bellissimo, ma andarci da solo ha un gusto diverso, così quando non ci sono amici disponibili a partire non mi dispiace affatto incamminarmi da solo con la mia macchina fotografica. L’anno scorso per le vacanze di fine anno, nonostante con alcuni amici ci fossimo organizzati per una ciaspolata in compagnia, mi ritrovai ancora una volta a partire da solo.

Learn More

Ciaspolando nel Pollino

Camminare fa bene, camminare sulla neve ancora meglio perché al piacere fisico del movimento si aggiunge la bellezza del paesaggio e la vivacità dei colori. Nel Pollino questo inverno la neve non si è fatta desiderare e le occasioni per godere della sua straordinaria bellezza sono state diverse. In una delle poche giornate di marzo che non ha nevicato ci siamo recati tra i pini loricati e ancora una volta la natura ha saputo stupirci.

Learn More

Quando la neve arriva dal mare

Mio nonno diceva che quando la neve arriva dal mare fa veramente paura. I montanari sanno come convivere con le condizioni atmosferiche estreme ma gli abitanti della “marina” proprio non sanno che pesci pigliare.

Tra il 6 e il 7 gennaio 2017 sono rimasto bloccato per diversi giorni a Laterza in provincia di Taranto, a causa di una nevicata eccezionale talmente forte che ha messo in ginocchio anche i mezzi di soccorso.

Learn More

Lontra investita a Policoro 2017

Questa mattina, 25 dicembre 2017, ho fotografato questo esemplare di lontra, Lutra lutra sulla statale 106 tra Scanzano Jonico e Policoro nei pressi del fiume Agri in direzione Reggio Calabria. La Basilicata si conferma la regione con maggiori avvistamenti di questo raro mustelide, spesso però ci accorgiamo della sua presenza solo quando vengono trovate investite. Purtroppo la strage dei selvatici sulle nostre strade non si arresta neanche per Natale, in attesa di lavori che possano garantire la sicurezza e gli spostamenti dei selvatici non ci resta che fare più attenzione durante la guida, rispettando i limiti di velocità in particolar modo quando attraversiamo aree protette e luoghi naturali come fiumi e laghi.

Learn More

I cervi della Valle Stura

Anche sulle Alpi il cervo ha trovato il suo habitat ideale ma a confronto con i cervi che vivono nelle colline deve adattarsi a condizione climatiche e morfologiche più estreme. Le temperature più fredde e la copertura nevosa costringono gli animali a spostarsi continuamente e la ricerca del cibo comporta un gran dispendio di energia. Oltre alle dimensioni corporee nei maschi è il palco che appare più ridotto nelle dimensioni rispetto ai propri simili che vivono in Appennino e in condizioni più favorevoli.

Learn More

Cervo nobile

Tra i più grandi mammiferi selvatici italiani spicca il cervo, Cervus elaphus, vive in quasi tutta Italia dalle colline alle montagne più alte. Introdotto con successo anche nel Pollino qualche decennio fa ha già formato i primi harem e i suoi bramiti riecheggiano anche nel bosco magnano. Per il lupo si tratta di una preda importante e insieme contribuiscono a rendere l’ambiente più sano e più bello.

Learn More

Il Pascolo nel Parco nazionale del Pollino

Mi piace fotografare la natura, soprattutto nella sua bellezza selvaggia, ma ormai da qualche anno la delusione mi assale nell’osservare che la terra mi scompare letteralmente da sotto i piedi e non posso che documentare a malincuore l’evidente stato di declino. Poiché la terra maltrattata è proprio la mia terra natia il dolore mi angoscia ancora di più.

Learn More

Magico Portogallo – Viaggio fotografico a Peniche e Berlengas

MAGICO PORTOGALLO
Viaggio fotografico a Peniche e Berlengas, 2-9 giugno 2018, 8 giorni-7 notti

Viaggio fotografico tra gli spettacolari paesaggi portoghesi alla scoperta dei paesini costieri a picco sull’Oceano Atlantico tra fari, scogliere, grotte, spiagge e isole tra le più belle d’Europa.

 

Learn More

Magico Portogallo 2

Nel corso del nostro ultimo viaggio di marzo 2017 a Peniche, io e Maria, c’eravamo ripromessi di tornare al più presto in questi splendidi luoghi che non avevamo potuto raggiungere a causa delle condizioni avverse del mare e per mancanza di tempo. A giugno speravamo nella clemenza del dio Nettuno per sbarcare sulle isole dell’arcipelago delle Berlengas, la prima area protetta del mondo, e inoltre volevamo visitare Nazaré, famosa per le onde più alte del mondo.
Purtroppo non è stato possibile ottenere informazione certe per il nostro viaggio ma siamo partiti con lo spirito d’avventura che sempre ci accompagna!
Arrivati a Peniche sabato sera ci attendevano Celestino e Elena alla casa sull’oceano, Surfness Lodge .

Learn More

Alba in Appennino

Ormai da settimane il caldo ci costringe in casa e per fare due passi non ci resta che uscire nelle prime ore del giorno. I lupi fanno questo da sempre, non solo per evitare noi umani; sfruttano i vantaggi del crepuscolo per sorprendere le prede più difficili. La magia del passaggio dalla notte al giorno non ha eguali, tutto diventa più bello se il sole ci bacia per primi e se all’alba siamo già nel posto giusto. Anche mio nonno diceva che in estate la giornata di lavoro inizia all’alba e finisce a mezzogiorno,  “a miezz juorn sunnai fatt quidd che avijase fa ci vò nate juornat”.

Learn More
Facebook
Instagram
LinkedIn